Esce oggi "Habitat", il primo album solista del musicista sperimentale e dj Daniele Carcassi

Un racconto di un viaggio in un nuovo e ipotetico ecosistema sonoro bilanciato disponibile in formato digitale su tutte le piattaforme.

artwork di Lorenzo Tonda

Habitat è il primo disco solista del musicista sperimentale e dj Daniele Carcassi, disponibile ora in formato digitale per Slowth Records. Un racconto di un viaggio in un luogo immaginario la cui descrizione è affidata esclusivamente ai suoni.


Una lente d’ingrandimento su un nuovo e ipotetico ecosistema bilanciato, in cui le azioni dell’uomo sono contrapposte alla natura che ha riconquistato i propri spazi. La descrizione dell’ambiente e delle sue caratteristiche è affidata ai suoni. Questi dialogano tra loro costruendo relazioni organiche in cui i materiali elettronici si fondono con naturalezza ai paesaggi sonori, il tutto per la costruzione di una simbiosi ideale.

Il concept album porta inoltre con sé una riflessione sulla relazione dell'uomo con il proprio habitat naturale. Il nostro stile di vita ha creato un mondo acusticamente invadente: siamo in costante contatto con elementi sonori coatti che creano assuefazione e contaminano la nostra quotidianità.

Habitat vuole porre l'attenzione su un nuovo modo di sentire e ascoltare il nostro mondo, creando un nuovo ambiente sonoro che congiunge una rinascita tecnologica ad una ecologica.

L’artwork di Lorenzo Tonda nasce dall’unione di concetti paralleli: l’esistenza di un ambiente naturale, la sua possibile nuova creazione, e le esperienze e riflessioni filosofiche di Carlo Sini sull’intelligenza artificiale.


Daniele Carcassi è un musicista sperimentale e dj con base tra Firenze e Bologna. Le sue produzioni sono un connubio di sintetizzatori analogici, elaborazioni digitali, musiche pre-esistenti e field-recording. Ha all’attivo varie uscite discografiche e collabora costantemente con realtà culturali del territorio fiorentino e bolognese.


La sua ricerca sonora si concentra principalmente nella diffusione e nella spazializzazione dei suoni, prediligendo impianti multicanale da controllare in tempo reale durante le proprie performance. Versa particolare attenzione anche al mondo dell’improvvisazione, ricercando continuamente nuovi metodi e linguaggi improvvisativi.


I suoni dei suoi djset, proposti con lo pseudonimo di Abo, presentano una selezione in vinile di wordmusic miscelata a sonorità acid, rave e house.


E’ laureato con lode in Musica Elettronica al Conservatorio di Bologna con una tesi sull’Acousmonium e sull’interpretazione acusmatica. Frequenta adesso nello stesso conservatorio il master in Sound Design.

Credits

Prodotto da Daniele Carcassi

Suonato e mixato da Daniele Carcassi

Mastering di Slowth Records studio

Artwork: Lorenzo Tonda

Daniele Carcassi: Facebook | Instagram | Soundcloud | Bandcamp

Label Slowth Records: Official site | Facebook | Instagram | Spotify | Bandcamp | YouTube | Twitch

Per interviste e approfondimenti: info@slowthrecords.com

Homepage / News / ...